Come curare i problemi alle vie urinarie con gli integratori

I problemi alle vie urinarie sono spesso legate alla presenza di agenti patogeni all’interno dell’urina. La causa più frequente è la presenza di batteri come lo Staphylococcus saprophyticus e l’Escherichia Coli, all’interno dell’uretra o dell’intestino.

I sintomi sono: bisogno di urinare frequentemente, dolore durante l’urinazione, febbre e presenza di sangue all’interno delle urine.

La risposta viene dalla natura

Esistono numerosi integratori volti a lenire le infezioni alle vie urinarie efficaci per alleviare problemi poco acuti. In ogni caso, è sempre consigliabile consultare un medico.

  • Uva Ursina

Tra gli integratori per curare i problemi alle vie urinarie, quello all’uva ursina è sicuramente il più conosciuto, ampliamente utilizzato in campo fitoterapeutico.

Questa pianta della famiglia delle Ericaceae è particolarmente indicata per la cura della cistite e, più in generale, di tutte le infezioni alla vie urinarie, grazie alla presenza di arbutina, principio attivo dalle capacità antimicrobiche.

  • Erica

Gli integratori a base di erica sono particolarmente indicati per la cura della cistite, in quanto la pianta ha forti proprietà antisettiche e diuretiche.

Le foglie di erica sono infatti ricche di flavonoidi, tannini e protoantocianine, sostanze che, se assunte regolarmente, hanno il potere di alleviare notevolmente i sintomi della fastidiosa infezione.

  • Mirtillo rosso americano

Gli integratori a base di mirtillo rosso americano (in inglese, “cranberry”) sono particolarmente efficaci per curare infezioni come la cistite, grazie all’abilità della pianta di rendere “anti-adesive” le mucose delle vie urinarie e quindi di impedire ai batteri di stabilirsi al loro interno.

Questo integratore è pertanto indicato, più che per la cura, per la prevenzione delle infezioni, ed è quindi ideale per i soggetti che sono particolarmente predisposti.

  • Mirtillo nero

Proprio come gli integratori al mirtillo rosso americano, anche quelli al mirtillo nero sono ideali per chi soffre di cistite, grazie alle proprietà antisettiche delle proantocianidine contenute all’interno del frutto.

Queste sono infatti in grado di evitare ai microrganismi di aderire ai tessuti epiteliali situati all’interno dei canali. Grazie inoltre alle sue proprietà diuretiche, il mirtillo nero aiuta ad espellere i batteri tramite l’urina.

  • Palma nana

La palma nana (Serenoa repens Small) è un albero appartenente alla famiglia delle Arecaceae, tipico delle zone costiere degli Stati Uniti.

Grazie ai liposterolici contenuti nelle radici della pianta, questi integratori sono in grado di curare le infezioni alle vie urinarie, in particolar modo quelle maschili.

  • Echinacea

Gli integratori a base di echinacea purpurea sono l’ideale per sconfiggere molti disturbi batterici, tra cui le infezioni alle vie urinarie. Gli estratti di questa pianta hanno infatti un forte potere disinfettante ed immunostimolante.

E’ possibile acquistare queste tipologie di integratori comodamente online oppure direttamente in farmacia. In commercio vi sono numerosi prodotti di qualità disponibili per aiutare a risolvere questa fastidiosa problematica, mentre i prezzi possono variare. E’ sempre buona norma comunque consultare prima il medico curante.

Come curare i problemi alle vie urinarie con gli integratori
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *