Olio di semi di cetriolo: caratteristiche, proprietà e benefici

Il cetriolo (nome botanico Cucumis Sativus) o cocomero è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae ed è originario dell’India. Il frutto è molto polposo, ricco di acqua e succoso, con un sapore leggermente acidulo e presenta semi nella parte centrale. Molto comune nelle diete poichè privo di calorie, è composto al 96% da acqua, al 2% da carboidrati disponibili e da aminoacidi e sali minerali quali potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio, silicio e vitamina C. Dai suoi semi, esattamente come per la senape, si ricava l’olio di cetriolo, di colore giallo-verde e odore molto fresco, dolce e gradevole.

Già nel Cinquecento, il medico e umanista italiano Pietro Andrea Mattioli raccomandava i semi e il succo del cetriolo per “far bella la pelle”; l’olio di semi di cetriolo è infatti ricco di acido linoleico, un acido grasso essenziale polinsaturo appartenente alla famiglia omega-6 che non è sintetizzato dal corpo, acido oleico, un acido grasso monoinsaturo appartenente alla famiglia omega-9, acidi grassi saturi come l’acido palmitico e l’acido stearico, fitosteroli e vitamina F. L’omega-6 è molto importante poichè una sua carenza può portare a secchezza della pelle e allergie.

A livello cutaneo, questo acido grasso entra nella composizione delle ceramidi, partecipa alla ricostituzione dei lipidi epidermici e promuove la buona coesione delle cellule della pelle tra loro. L’acido linoleico inoltre aiuta a ridurre la perdita di acqua della pelle fornendo al tempo stesso proprietà emollienti e nutritive.

Proprietà e usi

I benefici dell’olio di semi di cetriolo per la pelle sono innumerevoli, è infatti uno dei pochi oli adatti a prendersi cura di ogni tipo pelle. Svolge un’azione idratante per la pelle secca, rassodante per quella matura, seboregolatrice per quella mista, purificante per quella grassa e asfittica, lenitiva per quella impura o irritata, illuminate per quella opaca e spenta. Grazie alla sua ricchezza di minerali, l’olio sostiene l’equilibrio idrolipidico della pelle senza lasciare alcuna sensazione di unto. Inoltre rinforza il tessuto connettivo, dona elasticità alla pelle e la tonifica, il suo effetto rinfrescante armonizza la pelle e la rende più luminosa. Può essere usato al posto della crema viso oppure se ne possono aggiungere poche gocce per potenziarne l’effetto, oppure si può usare come olio corpo protettivo e doposole.

Oltre che su viso e corpo l’olio di semi di cetriolo può essere utilizzato anche per donare corposità e idratazione ai capelli, sia come impacco oleoso sulle lunghezze, sia come leave-in sui capelli umidi dopo averli lavati per prevenire le doppie punte.

Olio di semi di cetriolo: caratteristiche, proprietà e benefici
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *