Olio di senape: caratteristiche, proprietà e benefici

L’olio di senape è ricavato dai semi della senape nera (nome botanico Brassica Nigra), una  pianta della famiglia delle Brassicacee già diffusa nell’Antico Egitto. Le Brassicacee comprendono quasi 4000 specie, molte delle quali sono importantissime per l’alimentazione umana: tra queste vi è la Sinapis, ovvero la senape.

La senape nera è una pianta erbacea annuale i cui semi sono piccoli, di colorazione bruno-rossastra, con tonalità di colore che può variare anche sulla stessa pianta. Esternamente hanno un reticolo formato da creste sottilissime che difficilmente si riescono a distinguere ad occhio nudo. I semi contengono un alcaloide, la sinapina, e un glucoside, la sinigrina; le sue proprietà donano un ricco apporto di vitamine B, C, E, K, proteine e sali minerali. L’olio di senape presenta un colore giallo dorato ed un odore pungente e piccante, mentre al tocco risulta abbastanza asciutto e penetra rapidamente.

Proprietà e usi

l’olio di senape è molto diffuso in India e nella medicina ayurvedica, ha potere riscaldante, stimolante e tonificante. E’ principalmente utilizzato per:

Massaggi sul cuoio capelluto ed impacchi oleosi sulle lunghezze

Massaggiato sul cuoio capelluto l’olio stimola la crescita e la pigmentazione, previene la forfora e l’incanutimento, riduce la caduta e favorisce il rinnovamento cellulare; inoltre può essere usato sulle lunghezze per nutrire i capelli secchi e danneggiati grazie alla sua ricchezza di acido erucico. Per utilizzarlo occorre massaggiare delicatamente l’olio sul cuoio capelluto e sui capelli asciutti o inumiditi dalla radice fino alle punte e lasciare agire per almeno un’ora. Per ottimizzare l’effetto si può tenere l’impacco tutta la notte mettendo un turbante o della pellicola prima di andare a dormire. Lavare poi i capelli come di consueto; i capelli risulteranno più lucenti, robusti e corposi.

Massaggi muscolari e articolari

L’olio di senape, grazie al suo potere riscaldante, è ottimo per effettuare massaggi in caso di dolori e rigidità ai muscoli e alle articolazioni. Infatti è un eccellente alleato per preparare oli da massaggio per il benessere degli atleti.

Alleviare i disurbi da raffreddamento

L’olio di senape è un ottimo antisettico naturale e si può massaggiare sull’addome o sul petto per alleviare e prevenire disturbi respiratori e circolatori e anche in caso di raffreddore e influenza: i semi mischiati con il miele sono molto utilizzati nelle zone dell’Europa dell’est come lenitivo della tosse. Inoltre nell’est del Canada, prima della diffusione della medicina moderna, per trattare le infezioni dell’apparato respiratorio era molto diffuso un rimedio che si preparava mischiando semi di senape con farina ed acqua facendone un cataplasma. Questo era poi applicato sul petto o sulla schiena e lasciato finché la persona non avvertiva una sensazione di bruciore.

Favorire la digestione e la regolarità intestinale

Con l’utilizzo dell’olio di senape per via interna (attenzione però che si tratti di un prodotto puro, spremuto a freddo e di qualità) si ottengono benefici anche a livello digestivo e grazie alla sua azione antisettica e anti-meteorica stimola l’appetito e favorisce il ripristino della flora batterica amica aiutando ad eliminare i gas intestinali in eccesso.

Controindicazioni

Sebbene le proprietà benefiche dell’olio di senape siano molte e notevoli,  può risultare irritante per pelli particolarmente sensibili. Si consiglia dunque di fare un test massaggiando una piccola quantità di prodotto su una piccola parte del corpo almeno 24 ore prima dell’uso sulla pelle o sul cuoio capelluto. Una sensazione di lieve calore e formicolio è da considerarsi normale, ma se la sensazione diventa fastidiosa sciacquare immediatamente il prodotto con un sapone o uno shampoo delicato. Se utilizzato in modo eccessivo per via interna può causare disturbi digestivi, quindi l’olio di senape va utilizzato, sia per uso interno sia esterno, con la massima cautela e sempre sotto consiglio medico.

Olio di senape: caratteristiche, proprietà e benefici
4 (80%) 3 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *